ECM SPES: Informazioni sul corso

Manual Therapy and Rehabilitation in Ankle Sprain

corso in lingua inglese con traduzione consequenziale

in collaborazione con il Gruppo di terapia manuale dell'AIFI

gtm

05-06 Novembre 2011(16h)
Hotel Meeting - Via Garibaldi, 4 -Calderara di Reno (BO)
24 crediti ECM



DOCENTI :

  • Philip Glasgow (SCARICA CV) - DipPT, Grad HlthSc, MAppSc - Sports Institute Northern Ireland (SINI), Head of Sports Medicine (Full-time)
  • Dott. Davide Albertoni (SCARICA CV) - presidente GIS in Terapia Manuale dell'AIFI
RESPONSABILE SCIENTIFICO: Dott. Davide Albertoni (SCARICA CV) - presidente GIS in Terapia Manuale dell'AIFI

PROVIDER:
SPES S.c.p.A.(provider n°86)

TIPOLOGIA FORMATIVA: RESIDENZIALE

TIPOLOGIA DI PROFESSIONISTA A CUI SI RIVOLGE:
fisioterapista

FABBISOGNI FORMATIVI:
La distorsione di caviglia ha una prognosi benigna in un elevato numero di casi, ma le recenti revisioni della letteratura hanno mostrato che fino ad oltre il 70% dei pazienti lamentano ancora sintomi a distanza di mesi o anni, ed una buona percentuale sviluppa Instabilità cronica di caviglia.
La distorsione di caviglia è una delle più frequenti lesioni sportive, ed ha quindi un’elevata probabilità di recidiva, è quindi fondamentale la conoscenza approfondita delle linee guida internazionali per il trattamento della distorsione tibiotarsica, le quali devono essere però integrate con la clinical expertise e la recente letteratura, vista l’elevata probabilità di sviluppare instabilità cronica.


OBIETTIVI FORMATIVI:
Obiettivo ECM:
Applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell'evidence based practice (ebm - ebn - ebp) nel trattamento della distorsione di caviglia
Acquisizione competenze tecnico-professionali:
Conoscere i fattori predisponenti, i meccanismi traumatici, le lesioni associate, i deficit funzionali delle distorsioni di caviglia e le relative strategie terapeutiche manuali e non.
Acquisizione competenze di processo
Conoscere le linee guida per il trattamento delle distorsioni di caviglia, integrate con le recenti prove di efficacia pubblicate in letteratura, per diminuire i tempi di recupero, evitare esami diagnostici non utili e raggiungere outcome migliori
Acquisizione competenze di sistema
Le competenze di sistema affrontate dal corso sono legate all’integrazione dei principi della evidence based clinical practice nella pratica clinica quotidiana dei professionisti coinvolti nella gestione dei pazienti con lombalgia aspecifica.

CONTENUTI:
• Anatomia e biomeccanica della caviglia e del piede
• Epidemiologia e fattori di rischio della distorsione di caviglia
• Quadro clinico della distorsione di caviglia
• Anamnesi e Strategie di valutazione
• Palpazione, Test specifici, test di mobilità fisiologica e accessoria
• Test funzionali, esami radiografici
• Misure di outcome
• Presentazione Linee guida internazionali
• Trattamento: presentazione dei diversi approcci secondo le indicazioni dell’EBP
• Classificazione dei principali quadri disfunzionali e relativi approcci riabilitativi
• Esercizi sport-specifici per la ripresa dell’attività sportiva
• Principali tecniche chirurgiche e relativi approcci riabilitativi


DURATA:
16 ore

MODALITA’ DI SELEZIONE:
Il corso si rivolge a professionisti che si occupano di riabilitazione muscoloscheletrica e a professionisti che sono interessati ad approfondire specifiche competenze relative alla gestione valutativo-terapeutica dei pazienti con distorsione di caviglia in linea con i principi della Evidence Based Clinical Practice.
Uno specifico questionario valuterà il livello di competenza in ingresso dei partecipanti al fine di calibrare la didattica sulle effettive competenze del target d’utenza.

METODOLOGIE FORMATIVE:
La didattica si svolgerà attraverso una metodologia interattiva, caratterizzata da:
  • attività in cui i partecipanti svolgono un ruolo attivo e il livello di interazione tra loro e con i docenti è ampio;
  • lavori di gruppo, esercitazioni, role playing,simulazioni, etc.;
  • adattamento dei tempi in funzione delle esigenze di apprendimento;
  • un rapporto docente/corsisti di massimo 1/25;
  • spazio per domande e confronto tra docenti e partecipanti;
  • monitoraggio del processo e raccolta di feedback in itinere.
MODALITA’ DI VALUTAZIONE DELL’APPRENDIMENTO:
La valutazione del livello di apprendimento raggiunto dai partecipanti avverrà a conclusione del corso attraverso una prova scritta.
Specifiche modalità di valutazione in itinere saranno attivate dal docente durante il corso per ricalibrare la lezione sulla base dei feedback raccolti dai partecipanti.


COSTI:
la quota di iscrizione comprende coffee break, crediti ECM e materiale didattico

soci GTM: 270 euro
soci SIF: 360 euro IVA inlclusa
soci AIFI: 360 euro IVA inlclusa
non soci: 440 euro IVA inlclusa
studenti: 270 euro IVA inclusa

Corsi online su tematiche analoghe:

Altri corsi residenziali:


Salta Informazioni & Iscrizioni